Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Pedagogia sociale e progettazione educativa d'équipe

Oggetto:

Social Pedagogy, Educational Planning and Teamwork

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
FIL0078
Docente
Prof. Lorena Milani (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi
Anno
1° anno 2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso intende promuovere:

- la conoscenza e la comprensione dell’epistemologia della pedagogia sociale: concetti, campi di applicazione, paradigmi;

- la conoscenza e la comprensione delle competenze individuali e collettive nella pratica educativa in équipe

- la conoscenza e la comprensione delle modalità di progettazione nei diversi contesti educativi e a livelli differenti;

- la riflessione per l’applicazione delle conoscenze e competenze relative al lavoro di équipe e alla gestione della pratica educativa e del perfezionamento professionale

- la capacità di applicare i modelli di progettazione in contesti differenti

- la capacità di giudizio e di critica rispettato ai diversi modelli e paradigmi presentati

- il corretto uso del linguaggio pedagogico specifico sia nelle discussioni in aula sia in progetti e/o presentazioni

- la gestione di molteplici fonti e documentazioni; 

- la riflessione sulla propria autoformazione nella prospettiva del perfezionamento professionale

- la capacità di rielaborare e approfondire concetti o tematiche

The course aims to promote:

- Knowledge and understanding of the epistemology of social pedagogy: concepts, application fields, paradigms;

- Knowledge and understanding of individual and collective skills in educational practice in team;

- Knowledge and understanding of how to design in different educational contexts and different levels;

- Reflection on the application of knowledge and skills related to teamwork and to the management of the educational practice and further education;

- The ability to apply design patterns in different contexts;

- The ability of judgment and criticism respected the different models and paradigms presented;

- The correct use of specific language of social pedagogy both in classroom discussions both in projects and/ or in presentations;

- The management of multiple sources and documentation;

- Reflection on their self-training in the perspective of further training;

- The ability to rework and deepen concepts or themes.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

- Padroneggiare gli aspetti teorici e fondativi della pedagogia sociale in prospettiva epistemologica.

- Saper valutare le nuove letture e le differenti prospettive in merito ai diversi campi in cui si articola la pedagogia sociale, con particolare attenzione alle competenze collettive generate e costruite dall’équipe.

- Gestire secondo una prospettiva educativa sociale l’analisi della pratica in riferimento alla deontologia professionale e alle questioni di management delle istituzioni, degli enti e delle comunità.

- Indagare, attraverso ricerche teoriche sul campo e mediante lavoro in aula, alcuni aspetti della pedagogia sociale con particolare interesse per la generazione e la costruzione di competenze collettive e la progettazione di servizi.

- Esplorare contesti/luoghi educativi dell’educativa inclusiva e promozionale tra territorio, comunità ed empowerment mettendo a fuoco il ruolo del coordinatore di servizi o di équipe.

- Mastering the theoretical aspects and fundamental epistemological perspective in the education in social pedagogy.

- Be able to evaluate the new readings and the different perspectives on the various fields of social pedagogy, with particular attention to the collective expertise generated and built by the team.

- Managing an educational perspective according to the social context the analysis of educational practice, in particular, in professional ethics and issues of management of institutions, organizations and communities.

- Investigate, through theoretical research in the field and through classroom work, some aspects of social pedagogy with a focus on the generation and the construction of collective expertise, and design services.
- Exploring educational contexts / places for an inclusive and promotional education between community and empowerment focusing on the role of the coordinator of services or teams.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La lezione prevede il coinvolgimento attivo degli
studenti, la discussione e l'utilizzo di numerosi strumenti: slide, film, testi
online e libri, immagini ed eventuali significative testimonianze registrare o
in presenza; attività di gruppo, laboratoriali e seminariali

The lesson includes the active involvement of the students, the discussion and the use of several instruments: slides, films, books and online texts, images and any significant evidence or record in the presence; group activities, workshops and seminars

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Interrogazione orale con domande mirate a misurare conoscenze, capacità di comprensione, autonomia di giudizio e abilità comunicative. Studenti frequentanti: elaborazione di progetti e/o documentazioni attinenti ai temi trattati utilizzando il cooperative learning e attraverso simulazioni per valutare la capacità di riflessione e di applicazione. Studenti non frequentanti: elaborazione di progetto che sarà presentato in sede di esame e di un elaborato scritto su un tema scelto tra quelli esposti.

Oral question with questions designed to measure knowledge, understanding, independent judgment and communication skills. Attending students: preparation of projects and / or documentation related to the topics covered using cooperative learning and simulations to assess the capacity for reflection and application. Non-attending students: preparation of the project, for presentation in the examination and an essay on a topic selected among those exposed.

Oggetto:

Programma

Il programma è suddiviso in tre parti fra loro articolate:

- il campo della pedagogia sociale, le diverse definizioni da un punto di vista storico e le acquisizioni in merito alle principali prospettive contemporanee con particolare riferimento a Paulo Freire e alla Pedagogia degli oppressi;

- l’idea di giustizia in ambito socio-pedagogico nella società complessa negli intrecci tra territorio, istituzioni, educazione e gestione delle competenze collettive di équipe e della deontologia professionale;

- aree di marginalità e sfide educative nel lavoro di équipe e di rete: disagio, disadattamento e devianza; il disagio psichico; la diversa abilità; bambini di strada; adulti marginali e nuove povertà; anziani e nuove prospettive educative; progettazione e gestione dei servizi e coordinamento di équipe.

The program is divided into three parts each articulated:

- The field of the social pedagogy, the different definitions from a historical point of view and acquisitions on major contemporary perspectives with particular reference to Paulo Freire and the Pedagogy of the oppressed;

  - The idea of justice in social pedagogy in the complex society: the weaves between communities, institutions, education and management of the collective expertise of a team and of professional ethics.

- Areas of marginality and educational challenges in teamwork and networking: hardship, maladjustment and deviance, mental distress, the different abilities; street children, marginal adults and new forms of poverty, elderly and new educational perspectives; the planning and the management of educational services and the coordination of team.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Testi obbligatori

- Milani L., Collettiva-Mente. Competenze e pratica per le équipe educative, SEI, Torino 2013.

- D’Angella F. – Orsenigo A., La progettazione sociale, EGA, Torino 1999.

- Stara F. (a cura di), La costruzione del pensiero e delle strategie interculturali, Pensa Multimedia, Lecce 2014.

- Premoli S. (a cura di), Il coordinamento pedagogico nei servizi educativi, F. Angeli, Milano 2008.

-  Perlino A., Competenza e deontologia degli educatori professionali. La ricerca di una soluzione sostenibile, Pensa Multimedia, Lecce 2013.

- Pollo M. Manuale di pedagogia sociale, F. Angeli, Milano 2004, (testo per non frequentanti: no capp. 3, 4, 5, 6. Chi frequenta sostituirà il testo con gli appunti del corso.

 

Un volume a scelta tra i seguenti:

- Agosti A., Gruppo di lavoro e lavoro di gruppo. Aspetti pedagogici e didattici, F. Angeli, Milano 2006.

- Barnes M., Utenti, carer e cittadinanza attiva, Erickson, Trento 1999.

- Belardi N. – Wallnöfer, La supervisione nelle professionalità educative. Potenzialità e risorse, Erickson, Trento 2006

- Braidi G. – Cavicchioli G. (a cura di), Conoscere e condurre gruppi di lavoro. Esperienze di supervisione e intervento nei servizi alla persona, F. Angeli, Milano 2006.

- Braidi G., Il corpo curante. Gruppo e lavoro di équipe nella pratica assistenziale, F. Angeli, Milano 2001.

- Cavagnola R., Il centro socio-educativo. Organizzazione e progettazione, Erickson, Trento 1994.

- Cerrocchi L. – Dozza L. (a cura di), Contesti educativi per il sociale. Approcci e strategie per il benessere individuale e di comunità, Erickson, Trento 2007.

- Debè A., Crescere in un villaggio. L’OSEA di Reggio Emilia: genesi e sviluppo di un servizio educativo (1951-2012), Pensa Multimedia, Lecce 2013.

- De Serio,  P. , Il facilitatore dei gruppi. Guida pratica per la facilitazione esperta in azienda e nel sociale, F. Angeli, Milano 2006.

- De Serio, P. La riunione che serve. Metodi collaudati per incontri di lavoro a “forte-relazione”, costruttivi e concreti, F. Angeli, Milano 2008.

- Madriz E., Prendere forma per dare forma. L’azione educativa professionale, Armando Roma, 2011.

- Maguire L., Il lavoro sociale di rete, Erickson, Trento 1989

- Quaglino G.P. – C. Ghisleri, Avere  leadership, Raffeallo Cortina, Milano 2004.

- Quaglino G.P. – Cortese C.G., Gioco di squadra. Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente, Raffeallo Cortina, Milano 2003.

- Venza G., Dinamiche di gruppo e tecniche di gruppo nel lavoro educativo e formativo, F. Angeli, Milano 2007.

English text being updated



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/07/2016 10:42