Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Pedagogia sociale e progettazione educativa d'équipe

Oggetto:

Social Pedagogy, Educational Planning and Teamwork

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
FIL0078
Docente
Lorena Milani (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

- Padroneggiare gli aspetti teorici e fondativi della pedagogia sociale in prospettiva epistemologica.
- Saper valutare le nuove letture e le differenti prospettive in merito ai diversi campi in cui si articola la
pedagogia sociale, con particolare attenzione alle competenze collettive generate e costruite dall'équipe.
- Gestire secondo una prospettiva educativa sociale l'analisi della pratica in riferimento alla deontologia
professionale e alle questioni di management delle istituzioni, degli enti e delle comunità.
- Indagare, attraverso ricerche teoriche sul campo e mediante lavoro in aula, alcuni aspetti della pedagogia
sociale con particolare interesse per la generazione e la costruzione di competenze collettive e la
progettazione di servizi.
- Esplorare contesti/luoghi educativi dell'educativa inclusiva e promozionale tra territorio, comunità ed empowerment mettendo a fuoco il ruolo del coordinatore di servizi o di équipe.

 

- Mastering the theoretical aspects and fundamental epistemological perspective in the education in social
pedagogy.
- Be able to evaluate the new readings and the different perspectives on the various fields of social
pedagogy, with particular attention to the collective expertise generated and built by the team.
- Managing an educational perspective according to the social context the analysis of educational practice,
in particular, in professional ethics and issues of management of institutions, organizations and
communities.
- Investigate, through theoretical research in the field and through classroom work, some aspects of social
pedagogy with a focus on the generation and the construction of collective expertise, and design services.
- Exploring educational contexts / places for an inclusive and promotional education between community
and empowerment focusing on the role of the coordinator of services or teams.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Il corso intende promuovere:
- la conoscenza e la comprensione dell'epistemologia della pedagogia sociale: concetti, campi di applicazione, paradigmi;
- la conoscenza e la comprensione delle competenze individuali e collettive nella pratica educativa in équipe;
- la conoscenza e la comprensione delle modalità di progettazione nei diversi contesti educativi e a livelli differenti;
- la riflessione per l'applicazione delle conoscenze e competenze relative al lavoro di équipe e alla gestione della pratica educativa e del perfezionamento professionale;
- la capacità di applicare i modelli di progettazione in contesti differenti;
- la capacità di giudizio e di critica rispettato ai diversi modelli e paradigmi presentati
- il corretto uso del linguaggio pedagogico specifico sia nelle discussioni in aula sia in progetti e/o presentazioni;
- la gestione di molteplici fonti e documentazioni;
- la riflessione sulla propria autoformazione nella prospettiva del perfezionamento professionale;
- la capacità di rielaborare e approfondire concetti o tematiche.

 

The course aims to promote:
- Knowledge and understanding of the epistemology of social pedagogy: concepts, application fields, paradigms;
- Knowledge and understanding of individual and collective skills in educational practice in team;
- Knowledge and understanding of how to design in different educational contexts and different levels;
- Reflection on the application of knowledge and skills related to teamwork and to the management of the educational practice and further education;
- The ability to apply design patterns in different contexts;
- The ability of judgment and criticism respected the different models and paradigms presented;
- The correct use of specific language of social pedagogy both in classroom discussions both in projects and/ or in presentations;
- The management of multiple sources and documentation;
- Reflection on their self-training in the perspective of further training;
- The ability to rework and deepen concepts or themes.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

La lezione prevede il coinvolgimento attivo degli studenti, la discussione e l'utilizzo di numerosi strumenti: slide, film, testi online e libri, immagini ed eventuali significative testimonianze registrare o in presenza; attività di gruppo, laboratoriali e seminariali.

Se, a causa della situazione emergenziale, gli organi competenti sconsiglieranno o impediranno la didattica in presenza, l'insegnamento avverrà attraverso:

- la pubblicazione di materiale didattico (slides, registrazioni, documenti…) sulla piattaforma moodle o, in alternativa, sulla pagina del Corso di CampusNet;

- lezioni a distanza tramite la piattaforma webex in modalità sincrona o in alternativa, in caso di problemi di connessione, anche atrraverso videoregistrazione caricata su MOODLE;

- lavori di gruppo con materiali e indicazioni forniti dalla docente.

The lesson includes the active involvement of the students, the discussion and the use of several instruments: slides, films, books and online texts, images and any significant evidence or record in the presence; group activities, workshops and seminars.

If, due to the emergency situation, the competent bodies advise against or prevent face-to-face teaching, teaching will take place through:

- the publication of didactic material (slides, published, documents ...) on the moodle platform or, alternatively, on the CampusNet course page;

- distance lessons through the webex platform in synchronous mode;

- group work with materials and instructions provided by the teacher.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Interrogazione orale con domande mirate a misurare conoscenze, capacità di comprensione, autonomia di giudizio e abilità comunicative. L’esame si svolgerà nella forma telematica attraverso piattaforma Webex. Gli studenti che svolgeranno anche il lavoro di gruppo potranno vedere riconosciuto tale impegno di studio con l’esonero dallo studio del volume: - Traverso A. (2016), Metodologia della progettazione educativa. Competenze, strumenti e contesti, Carocci, Roma.

 

Oral question with questions designed to measure knowledge, understanding, independent judgment and communication skills. The exam will take place in the electronic form through Webex platform. Students who will also carry out group work will be able to see recognized this study commitment with the exemption from the study of the volume: - Traverso A. (2016), Metodologia della progettazione educativa. Competenze, strumenti e contesti, Carocci, Roma.

Oggetto:

Attività di supporto

Le attività di supporto verranno studiate a seconda dello specifico caso (studente DSA, studente con deficit...)

Oggetto:

Programma

 

Il programma è suddiviso in tre parti fra loro articolate:
- il campo della pedagogia sociale, le diverse definizioni da un punto di vista storico e le acquisizioni in merito alle principali prospettive contemporanee con particolare riferimento a Paulo Freire e alla Pedagogia degli oppressi;
- l'idea di giustizia in ambito socio-pedagogico nella società complessa negli intrecci tra territorio, istituzioni, educazione e gestione delle competenze collettive di équipe e della deontologia professionale;
- aree di marginalità e sfide educative nel lavoro di équipe e di rete: disagio, disadattamento e devianza; il disagio psichico; la diversa abilità; bambini di strada; adulti marginali e nuove povertà; anziani e nuove prospettive educative; progettazione e gestione dei servizi e coordinamento di équipe.

 

The program is divided into three parts each articulated:
- The field of the social pedagogy, the different definitions from a historical point of view and acquisitions on major contemporary perspectives with particular reference to Paulo Freire and the Pedagogy of the oppressed;
- The idea of justice in social pedagogy in the complex society: the weaves between communities, institutions, education and management of the collective expertise of a team and of professional ethics.
- Areas of marginality and educational challenges in teamwork and networking: hardship, maladjustment and deviance, mental distress, the different abilities; street children, marginal adults and new forms of poverty, elderly and new educational perspectives; the planning and the management of educational services and the coordination of team.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

Testi obbligatori:

- Milani L. (2013), Collettiva-Mente. Competenze e pratica per le équipe educative, SEI, Torino.
- D'Angella F. - Orsenigo A. (1999), La progettazione sociale, EGA, Torino (*). 

- Milani L. (2019), Trame di costruzione della cittadinanza. Riflessioni a 30 anni dalla Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, Progedit, Bari.

- L. Milani, G. Gozzelino, C. Boeris (2020). As-Saggi interculturali. Una riflessione pedagogica sul Progetto "Le ricette del dialogo. Cibi e storie per l'intercultura e l'inclusione", Progedit, Bari.

- Premoli S. (2008), (a cura di), Il coordinamento pedagogico nei servizi educativi, F. Angeli, Milano 2008 (*).

- Traverso A. (2016), Metodologia della progettazione educativa. Competenze, strumenti e contesti, Carocci, Roma.ATTENZIONE: CHI HA SEGUITO LE LEZIONI ONLINE IN SINCRONO E HA FATTO IL LAVORO DI GRUPPO NON DEVE PORTARE QUESTO LIBRO.

(*) Di questi volumi, sono da studiare solo alcuni capitoli che saranno indicati nelle prime lezioni.

Un libro a scelta tra i seguenti:

- Agosti A. (2006), Gruppo di lavoro e lavoro di gruppo. Aspetti pedagogici e didattici, F. Angeli, Milano.
- Barnes M. (1999), Utenti, carer e cittadinanza attiva, Erickson, Trento.
- Belardi N. - Wallnöfer (2006), La supervisione nelle professionalità educative. Potenzialità e risorse, Erickson, Trento.
- Braidi G. - Cavicchioli G. (2006), (a cura di), Conoscere e condurre gruppi di lavoro. Esperienze di supervisione e intervento nei servizi alla persona, F. Angeli, Milano.
- Braidi G. (2001), Il corpo curante. Gruppo e lavoro di équipe nella pratica assistenziale, F. Angeli, Milano.
- Cavagnola R. (1994), Il centro socio-educativo. Organizzazione e progettazione, Erickson, Trento.
- Cerrocchi L. - Dozza L. (2007), (a cura di), Contesti educativi per il sociale. Approcci e strategie per il benessere individuale e di comunità , Erickson, Trento.
- De Serio P. (2006), Il facilitatore dei gruppi. Guida pratica per la facilitazione esperta in azienda e nel sociale , F. Angeli, Milano.
- De Serio, P. (2008), La riunione che serve. Metodi collaudati per incontri di lavoro a "forte-relazione", costruttivi e concreti , F. Angeli, Milano.

- Gozzelino G. (2020), In viaggio verso Sud. Una ricerca tra pedagogia e cooperazione internazionale, Progedit, Bari.
- Iori V. (a cura di), Educatori e pedagogisti. Senso dell'agire educativo e riconoscimento professionale, Erickson, Trento 2018.
- Maguire L. (1989), Il lavoro sociale di rete, Erickson, Trento.
- Quaglino G.P. - C. Ghisleri (2004), Avere leadership , Raffeallo Cortina, Milano.
- Quaglino G.P. - Cortese C.G. (2003), Gioco di squadra. Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente, Raffeallo Cortina, Milano .
- Venza G. (2007), Dinamiche di gruppo e tecniche di gruppo nel lavoro educativo e formativo, F. Angeli, Milano.

Mandatory texts:

- Milani L. (2013), Collettiva-Mente. Competenze e pratica per le équipe educative, SEI, Torino.

- D'Angella F. - Orsenigo A. (1999), La progettazione sociale, EGA, Torino (*).

- Milani L. (2019), Trame di costruzione della cittadinanza. Riflessioni a 30 anni dalla Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, Progedit, Bari.

- L. Milani, G. Gozzelino, C. Boeris (2020). As-Saggi interculturali. Una riflessione pedagogica sul Progetto "Le ricette del dialogo. Cibi e storie per l'intercultura e l'inclusione", Progedit, Bari.

- Premoli S. (2008), (a cura di), Il coordinamento pedagogico nei servizi educativi, F. Angeli, Milano 2008
(*).

- Traverso A. (2016), Metodologia della progettazione educativa. Competenze, strumenti e contesti, Carocci, Roma.

A book of your choice among the following:

- Agosti A. (2006), Gruppo di lavoro e lavoro di gruppo. Aspetti pedagogici e didattici, F. Angeli, Milano.
- Barnes M. (1999), Utenti, carer e cittadinanza attiva, Erickson, Trento.
- Belardi N. - Wallnöfer (2006), La supervisione nelle professionalità educative. Potenzialità e risorse, Erickson, Trento.
- Braidi G. - Cavicchioli G. (2006), (a cura di), Conoscere e condurre gruppi di lavoro. Esperienze di supervisione e intervento nei servizi alla persona, F. Angeli, Milano.
- Braidi G. (2001), Il corpo curante. Gruppo e lavoro di équipe nella pratica assistenziale, F. Angeli, Milano.
- Cavagnola R. (1994), Il centro socio-educativo. Organizzazione e progettazione, Erickson, Trento.
- Cerrocchi L. - Dozza L. (2007), (a cura di), Contesti educativi per il sociale. Approcci e strategie per il benessere individuale e di comunità , Erickson, Trento.
- De Serio P. (2006), Il facilitatore dei gruppi. Guida pratica per la facilitazione esperta in azienda e nel sociale , F. Angeli, Milano.
- De Serio, P. (2008), La riunione che serve. Metodi collaudati per incontri di lavoro a "forte-relazione", costruttivi e concreti , F. Angeli, Milano.
- Gozzelino G. (2020), In viaggio verso Sud. Una ricerca tra pedagogia e cooperazione internazionale, Progedit, Bari.

- Iori V. (a cura di), Educatori e pedagogisti. Senso dell'agire educativo e riconoscimento professionale, Erickson, trento 2018.
- Maguire L. (1989), Il lavoro sociale di rete, Erickson, Trento.
- Quaglino G.P. - C. Ghisleri (2004), Avere leadership , Raffeallo Cortina, Milano.
- Quaglino G.P. - Cortese C.G. (2003), Gioco di squadra. Come un gruppo di lavoro può diventare una squadra eccellente, Raffeallo Cortina, Milano .
- Venza G. (2007), Dinamiche di gruppo e tecniche di gruppo nel lavoro educativo e formativo, F. Angeli, Milano.



Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell’attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l’anno accademico. 

Per gli studenti/esse con DSA o disabilità, si prega di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) di Ateneo, ed in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita/supporto-agli-studenti-con-disabilita-sostenere-gli-esami).”

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 04/03/2021 16:31

Location: https://servizieducativi.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!