Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Organizzazione e programmazione dei servizi alla persona - MED/42

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Codice dell'attività didattica
SCF0127
Docente
Patrizia Lemma (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi [LM-50]
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
MED/42 - igiene generale e applicata
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di sviluppare nello studente la capacità di:
A - Progettare e comunicare interventi di miglioramento della qualità di un servizio rivolto alla persona
B - Individuare variabili e rischi che condizionano l’efficacia di un gruppo di lavoro

Argomenti del corso
Verranno discussi metodi e strumenti utili alla costruzione di progetti di miglioramento della qualità nei servizi alla persona.

Competenze attese
Al termine del corso gli studenti sapranno:
A1 – Descrivere il ruolo della formazione nelle organizzazioni di servizio
A2 – Discutere le principali caratteristiche della valutazione della qualità nei servizi alla persona
A3 – Identificare le tappe di un percorso di verifica e revisione della qualità, discutere le loro peculiarità e definire standard
A4 – Descrivere le principali tecniche utili a identificare problemi di non qualità e discutere le loro peculiarità
A5 – Descrivere un processo di revisione della qualità (o di analisi del problema) e definire obiettivi
A6 - Discutere le principali caratteristiche dei processi di accreditamento nei servizi alla persona
A7 - Discutere alcune peculiarità della valutazione nei servizi e costruire indicatori di processo e di esito
A8 - Discutere le principali caratteristiche che deve possedere una Carta dei Servizi per essere strumento utile nella comunicazione con l’utenza
A9 - Identificare le tappe della progettazione dei processi all’interno di un servizio alla persona
A10 - Descrivere le caratteristiche, e il processo, della certificazione
B1 – Utilizzare un modello di analisi sistemica per identificare le componenti in gioco nel funzionamento dei gruppi di lavoro
B2 - Individuare i fattori da presidiare per migliorare efficacia ed efficienza nel lavorare in gruppo
B3 – Analizzare le diverse fasi del processo di sviluppo di un gruppo di lavoro
B4 - Identificare stili di leadership e le competenze necessarie al loro esercizio
B5 – Utilizzare griglie per l’osservazione e analisi di gruppi o persone
B6 – Identificare gli stili di gestione del conflitto più appropriati ai diversi contesti

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Durante il corso non sono previsti esoneri ma coloro che frequenteranno costruiranno, sotto la supervisione del docente, progetti di miglioramento della qualità che saranno parte integrante della prova di verifica.
Per coloro che non frequenteranno è prevista una discussione orale sui temi proposti dai testi indicati. Coloro che frequenteranno riceveranno nel corso delle lezioni materiali che andranno a sostituire i testi indicati. Nel caso il candidato debba superare la prova per un numero di crediti inferiore a 10 è pregato di mettersi in contatto con la docente per concordare il programma da svolgere.
Oggetto:

Programma

Testi per la preparazione dell'esame
De Santi A., Simeoni I., I gruppi di lavoro nella sanità, Carocci Editore, Roma 2003.
Toniolo Piva P., I servizi alla persona – Manuale organizzativo, Carocci Editore, Roma 2002.
De Ambrogio U., Valutare gli interventi e le politiche sociali, Carocci Editore, Roma, 2005.

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 08/04/2014 10:14
Location: https://servizieducativi.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!