Vai al contenuto pricipale

Guida del Corso di Studio - a.a. 2019/2020


Il Corso di Laurea (CdL) Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi (LM-50) promuove un'avanzata e qualificata formazione teorico-pratica nell'ambito delle discipline delle scienze dell'educazione e della formazione inerenti ai settori dell'analisi, progettazione e intervento educativo, nonché della programmazione e organizzazione delle risorse formative e dei servizi educativi.

I laureati magistrali in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi sviluppano un'approfondita conoscenza delle epistemologie dell'educazione e della formazione, e più in generale delle scienze umane, con particolare riguardo alle discipline pedagogiche, psicologiche, sociologiche inerenti l'organizzazione e la gestione dei servizi e dei sistemi educativi; maturano abilità avanzate nella gestione dei processi della progettazione educativa e formativa, finalizzata allo sviluppo di culture professionali e organizzative; sanno effettuare una precisa ed articolata analisi del contesto sociale e culturale del territorio per individuarne le trasformazioni ed i bisogni educativi manifesti e latenti; consolidano abilità progettuali nella prospettiva dell'integrazione di persone disabili, della prevenzione del disagio e della marginalità; elaborano, coordinano e supervisionano progetti educativi e formativi ed applicano adeguate metodologie di verifica e valutazione dei processi e degli interventi educativi; maturano anche competenze in merito alla progettazione e realizzazione di programmi di ricerca e di intervento in riferimento ai principali settori dei servizi, pubblici e privati, profit e no profit; sviluppano elevate capacità di progettazione di interventi di rete nell'ambito del coordinamento territoriale dei servizi; maturano avanzate competenze in merito ai diversi metodi della ricerca qualitativa e quantitativa, della ricerca sul campo, della ricerca-intervento e della ricerca formativa; sviluppano approfondite cognizioni giuridiche in merito al quadro normativo vigente europeo, nazionale e regionale dei campi di propria competenza, inclusi gli aspetti etici e deontologici legati ai servizi alla persona; sviluppano abilità e conoscenze in ordine a programmi di finanziamento pubblico nazionale e/o comunitario, e rispetto ad azioni finanziate da privati ed elevate capacità di formazione e gestione degli operatori nel lavoro di équipe. I laureati magistrali in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi avranno qualificate conoscenze pedagogiche, psicologiche e sociologiche e competenze di progettazione educativa e formativa.

Il laureato magistrale in Programmazione e Gestione dei servizi educativi e formativi può trovare occupazione presso:

  • servizi educativi e formativi nell'ambito delle strutture pubbliche e private (Comuni, Province, Regioni, Centri educativi, Cooperative, Centri diurni, Comunità educative residenziali e Istituzioni educative e sociali destinate a infanzia, adolescenza, età adulta, terza età, immigrati e situazioni di disagio sociale)
  • uffici per le politiche educative e formative di Enti Locali 

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

  • Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.1)
  • Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private - (2.5.1.2.0)
  • Esperti della progettazione formativa e curricolare - (2.6.5.3.2)


Il percorso formativo del Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi è articolato in un unico percorso didattico senza la suddivisione in curricula o indirizzi. L'organizzazione didattica, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi formativi specifici, prevede, accanto alla didattica disciplinare frontale e seminariale, la progettazione di moduli interdisciplinari costruiti con un approccio di didattica per problemi e di project work.

La verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi specifici avverrà attraverso prove scritte e/o orali connesse ai programmi degli esami e delle altre attività formative. Inoltre verranno proposte eventuali modalità di accertamento del raggiungimento degli obiettivi che implichino forme di rielaborazione critica e personale, quali relazioni e/o progetti. La prova finale consiste nell'elaborazione, redazione, presentazione e discussione individuale di una tesi scritta su un argomento a carattere teorico o applicativo, elaborata in modo originale e coerente rispetto agli obiettivi specifici della laurea magistrale, sotto la guida di uno o più docenti relatori, su tematiche riconducibili alle discipline sostenute dallo studente nel suo percorso formativo. Alla prova finale è attribuito un numero di CFU pari a 12.

Gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi devono fare riferimento al Regolamento didattico relativo all'anno accademico di immatricolazione. Alle norme contenute nei regolamenti corrisponde il "piano carriera", che propone le regole che guideranno la compilazione on-line del percorso di studi.

Nell'a.a. 2018-2019 gli studenti potranno seguire gli insegnamenti del primo e del secondo anno sulla base di quanto riportato nel piano carriera relativo all'a.a. di immatricolazione.

Per effettuare la scelta è opportuno pertanto verificare quali sono gli insegnamenti disponibili (presenti nelle regole di scelta) e verificarne il contenuto (programma, obiettivi, note, orari e ogni altra informazione) nella pagina dei singoli insegnamenti. Gli insegnamenti contenuti nel piano carriera non sono tenuti esclusivamente da docenti del Corso di Laurea; vi sono infatti insegnamenti che, pur impartiti da docenti di altri Corsi di studi, sono disponibili tra le opzioni del piano carriera. Tutti gli insegnamenti (dei docenti interni ed esterni al Corso di Laurea) sono disponibili nell'elenco degli insegnamenti riportato nella sezione Didattica. Gli insegnamenti dei docenti interni riportano l'indicazione del Corso di Laurea di appartenenza del docente titolare dell'insegnamento, mentre gli insegnamenti dei docenti esterni al Corso non riportano la denominazione del Corso di Laurea e rinviano (selezionando la voce "mutuato da") al relativo programma così come pubblicato dal Corso di Laurea di appartenenza del docente.

Il Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi è ad accesso non programmato.

ATTENZIONE: NOVITÀ

Secondo disposizioni del DPR n. 19 del 14/02/2016, la Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, solo se in possesso dei CFU nelle aree disciplinari specificate dal Decreto, permette l'accesso alla classe di concorsoe di abilitazione per l'insegnamento A-18 (Filosofia e Scienze Umane). Si veda in merito il DPR e gli avvisi sull'argomento pubblicati sul sito del Corso di Laurea. 

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi devono essere in possesso della Laurea o del diploma universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Gli studenti devono inoltre essere in possesso di adeguata personale preparazione e dei requisiti curriculari minimi, non essendo prevista l'iscrizione con carenze formative. L'iscrizione potrà avvenire solo previo superamento di un colloquio finalizzato a verificare l'adeguatezza della personale preparazione dei candidati. 

Per poter accedere al colloquio di ammissione alla LM 50, Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, la/il candidata/o deve essere in possesso dei seguenti requisiti minimi curricolari:

  • 18 CFU in area pedagogica (insegnamenti nei settori M-PED)
  • 27 CFU di cui almeno un insegnamento in tre delle seguenti quattro aree: 
  1. area psico-sanitaria (insegnamenti nei settori M-PSI o MED)
  2. area socio-antropologica (insegnamenti nei settori SPS o M-DEA)
  3. area storico-filosofica (insegnamenti nei settori M-STO o M-FIL)
  4. area economica giuridica (insegnamenti nei settori SECS o IUS)

Il colloquio è finalizzato a verificare l'adeguato livello della preparazione personale iniziale dei candidati in relazione ai saperi minimi richiesti dal Corso di Laurea; le materie oggetto del colloquio sono quelle che insistono sulle aree sopra indicate. Ciò vale anche per gli studenti non comunitari, soggetti al superamento della prova di conoscenza della lingua italiana.

Qualora il candidato non sia in possesso degli specifici requisiti curriculari minimi, su indicazione del Consiglio del Corso di Studi potrà eventualmente iscriversi a singoli insegnamenti offerti dall'Ateneo e dovrà sostenere con esito positivo il relativo accertamento prima dell'iscrizione alla Laurea Magistrale. L'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi è comunque subordinata al superamento con esito positivo del colloquio finalizzato alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione.

Vengono date per acquisite un'adeguata capacità di utilizzo dei principali strumenti informatici (elaborazione di testi, utilizzo di fogli elettronici di calcolo, progettazione e gestione di database, utilizzo di strumenti di presentazione) e un'adeguata conoscenza di una lingua straniera (capacità di comunicare in modo soddisfacente, abilità di lettura e ascolto anche collegate alla comunicazione accademica).

Per la presentazione della domanda consultare le informazioni pubblicate nell'Avviso Domanda di ammissione preliminare a.a. 2019-2020

Il piano carriera va compilato integralmente e per l'intera durata del percorso di studi. Sarà in ogni caso possibile effettuare modifiche negli anni successivi.

Gli studenti troveranno nella pagina web del Corso di Laurea, all'interno dei vari insegnamenti in cui è presente il programma, ogni altra informazione utile, relativa al peso in crediti e al settore scientifico-disciplinare, alle date di inizio e fine delle lezioni, alle disposizioni sugli obblighi di frequenza e, nell'apposita sezione del sito, alla distribuzione degli appelli d'esame.

Consultare inoltre le informazioni riguardanti le immatricolazioni e iscrizioni e il Regolamento Tasse e Contributi 2019-2020

Il Corso di Laurea è attivo nella sede di Torino (Palazzo Nuovo, via Sant'Ottavio 20).

Ultimo aggiornamento: 25/07/2019 10:42
Location: https://servizieducativi.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!