Vai al contenuto pricipale

Requisiti di ammissione

Il Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi è ad accesso non programmato.


ATTENZIONE: NOVITÀ

Secondo disposizioni del DPR n. 19 del 14/02/2016, la Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, solo se in possesso dei CFU nelle aree disciplinari specificate dal Decreto, permette l'accesso alla classe di concorso e di abilitazione per l'insegnamento A-18 (Filosofia e Scienze Umane). Si veda in merito il DPR e gli avvisi sull'argomento pubblicati sul sito del Corso di Laurea. 


Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi devono essere in possesso della Laurea o del diploma universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Gli studenti devono inoltre essere in possesso di adeguata personale preparazione e dei requisiti curriculari minimi, non essendo prevista l'iscrizione con carenze formative. L'iscrizione potrà avvenire solo previo superamento di un colloquio finalizzato a verificare l'adeguatezza della personale preparazione dei candidati.

Per poter accedere al colloquio di ammissione alla LM 50, Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, la/il candidata/o deve essere in possesso dei seguenti requisiti minimi curricolari:

  • 18 CFU in area pedagogica (insegnamenti nei settori M-PED)
  • 27 CFU di cui almeno un insegnamento in tre delle seguenti quattro aree:
  1. area psico-sanitaria (insegnamenti nei settori M-PSI o MED)
  2. area socio-antropologica (insegnamenti nei settori SPS o M-DEA)
  3. area storico-filosofica (insegnamenti nei settori M-STO o M-FIL)
  4. area economica giuridica (insegnamenti nei settori SECS o IUS)

Il colloquio è finalizzato a verificare l'adeguato livello della preparazione personale iniziale dei candidati in relazione ai saperi minimi richiesti dal Corso di Laurea; le materie oggetto del colloquio sono quelle che insistono sulle aree sopra indicate. Ciò vale anche per gli studenti non comunitari, soggetti al superamento della prova di conoscenza della lingua italiana.

Qualora il candidato non sia in possesso degli specifici requisiti curriculari minimi, su indicazione del Consiglio del Corso di Studi potrà eventualmente iscriversi a singoli insegnamenti offerti dall'Ateneo e dovrà sostenere con esito positivo il relativo accertamento prima dell'iscrizione alla Laurea Magistrale. L'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi è comunque subordinata al superamento con esito positivo del colloquio finalizzato alla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione.

Vengono date per acquisite un'adeguata capacità di utilizzo dei principali strumenti informatici (elaborazione di testi, utilizzo di fogli elettronici di calcolo, progettazione e gestione di database, utilizzo di strumenti di presentazione) e un'adeguata conoscenza di una lingua straniera (capacità di comunicare in modo soddisfacente, abilità di lettura e ascolto anche collegate alla comunicazione accademica).

I tempi e le modalità per la presentazione della domanda di ammissione sono precisati nell'Avviso

Ultimo aggiornamento: 09/07/2019 09:41
Non cliccare qui!